Questo sito utilizza cookie anche di terzi per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui. Se accedi invece a un qualunque elemento sottostante questo banner o premi acconsenti all'uso del cookie.

Foto del giorno
Foto del giorno

Foto di scena scattate durante il corto teatrale "Dialogo della terra e della luna" di Giacomo Leopardi presentato nel corso di...

Leggi di più →

Progetto: "Una pagina dopo l'altra"


Mixteatro - Una pagina dopo l'altra

2017 - Tappa n. 1

La prima pagina del progetto "Una pagina dopo l'altra" è stata danzata. Ed è stata scritta in collaborazione con la ballerina classica Tiziana Colombo.

Il video prodotto fa parte di un ciclo di iniziative di condivisione di riflessioni sulla lettura, in questo caso attraverso la danza: il linguaggio del corpo per esprimere pensieri ed emozioni che le parole hanno tracciato dentro di noi.

A volte si legge per farsi sorprendere, a volte per cercare quelle risposte che la realtà sembra non avere. E intanto si trascende il qui ed ora per essere chiunque, ovunque: concentrati, lontani, ma ancora se stessi, giorno dopo giorno tra pagine diverse.
 

Progetto di Giovanna Tauro con Tiziana Colombo

Hanno partecipato Maurizio Maggio e Luciano Mantegazza

CREDITS: si ringrazia Spazio per Sé di Simona Vignati che ha aperto le porte - non ancora montate - prima ancora dell'inaugurazione ufficiale dello studio.

Progetto di Giovanna Tauro con Tiziana Colombo

Hanno partecipato Maurizio Maggio e Luciano Mantegazza

CREDITS: si ringrazia Spazio per Sé di Simona Vignati che ha aperto le porte - non ancora montate - prima ancora dell'inaugurazione ufficiale dello studio.

 

2018 - Tappa n. 2

Ora sono in battitura le righe della prossima pagina, estratte da "Come un romanzo" di Daniel Pennac: parole, danza e... sempre il piacere di leggere. In libreria, sul treno, al parco.

Il verbo leggere non sopporta l'imperativo, avversione che condivide con alcuni altri verbi: il verbo "amare"... il verbo "sognare"... Naturalmente si può sempre provare. Dai, forza: "Amami!" "Sogna!" "Leggi!" "Leggi! Ma insomma, leggi, diamine, ti ordino di leggere! " Sali in camera tua e leggi!" Risultato? Niente. Si è addormentato sul libro.
E se invece di esigere la lettura il genitore, o il professore, decidesse improvvisamente di condividere il suo personale piacere di leggere? Il piacere di leggere? Che roba è questa, il piacere di leggere?

Stay tuned.

A novembre per Bookcity Milano 2018 un evento in collaborazione con la Libreria Zivago di Milano, in zona Città Studi.

Leggi di più →

 
 

Collegamenti sul sito:

Categoria "Album" > Nuovi capitoli

Categoria "Progetti" > "Una pagina dopo l'altra" per la festa del libro e della lettura #BCM18

Categoria "Amici" > Spazio per sé

Categoria "Articoli" > Allungare la vita di un libro

 
 
Frase del giorno
14 November
favorite_border favorite
Apertura Virgolette per citazioneStrana la vita. Quando uno è piccolo, il tempo non passa mai. Poi, da un giorno all'altro ti ritrovi a sessant'anni, e l'infanzia o quel che ne resta è in una piccola scatola dimenticata, che è pure arrugginita.
Chiusura Virgolette per citazione

da "Il mondo colorato da Amelie"