Questo sito utilizza cookie anche di terzi per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui. Se accedi invece a un qualunque elemento sottostante questo banner o premi acconsenti all'uso del cookie.

Foto del giorno
Foto del giorno

Bue: "Ma ci credono? Lo dicono sul serio? Vogliono veramente così bene al prossimo?" Dalla valigia dedicata ai corti teatrali...

Leggi di più →

Incontri corpi creativi


Corpi creativi
  • Tipologia: teatro danza
  • Rivolto a: danzatori, attori, curiosi
  • Frequenza: occasionale
  • Conduttore: Giovanna Tauro
  • Dove: presso Yogarte (Milano, M1 Lotto/ M5 Segesta, Milano)
    e Spazio per sé (M2 Lambrate / M2 Piola, Milano)
 
 
 

Incontri singoli

Due ore in cui essere liberi, creativi, danzanti: dopo una prima fase di riscaldamento per predisporre al movimento e all'ascolto di sé e degli altri, si alterneranno momenti di sperimentazione delle potenzialità del corpo e di ricerca in base a vari spunti creativi.
Aperto a tutti i livelli, non ci sono certo limiti sull'utilizzo delle proprie capacità tecniche o artistiche.

 

Calendario di gennaio

Primo incontro dell'anno Giovedì 17 gennaio 2019 presso Spazio per sé

Prenotazione obbligatoria

 

Laboratori tematici

Durante l'anno si prevede di organizzare alcuni cicli di incontri tematici, che si concluderanno con la creazione di una composizione corale, per il piacere di mettere un punto al lavoro fatto e di condividerlo con un pubblico esterno.

Il prossimo è in programma per FEBBRAIO/MARZO. Scrivi per informazioni.

 

I principi

In ogni proposta di studio o di esperienza creativa, per quanto differenti saranno gli stimoli per arrivare ad un movimento danzato - testi, suggestioni, musiche - sempre entreranno in gioco cinque elementi fondamentali, concreti e fisici: spazio, tempo, corpo, peso, energia.

La danza è la madre di tutte le arti. La musica e la poesia esistono nel tempo; la pittura e l'architettura nello spazio. Ma la danza vive contemporaneamente nel tempo e nello spazio. Prima di affidare le sue emozioni alla pietra, al suono, l'uomo si serve del suo corpo per organizzare lo spazio e ritmare il tempo. [Curt Sachs]
 

Spazio

L'aspetto geometrico, importante, è la facciata a prima vista: direzioni, posizioni, spostamenti. Ma è anche spazio che occupiamo, che svuotiamo, è spazio che modifichiamo e a sua volta ci modifica.

 

Tempo

La quarta imprescindibile dimensione della danza, pulsazione che avanza e molto altro ancora.

 

Corpo

Vettore di movimento, sarà materia di lavoro, di esplorazione, di espressione.

 

Peso

La teoria è più complessa che assecondare naturalmente quello con cui conviviamo: il peso di ogni singola parte del nostro corpo, la capacità di muoverle, rassicuranti punti d'appoggio e la forza di gravità.

 

Energia

Capacità di generare movimento e trasformazioni, in così tanti modi da stupire.

 
 
 
Frase del giorno
20 January
favorite_border favorite
Apertura Virgolette per citazioneGli alberi sono santuari. Chi sa parlare con loro, chi sa ascoltarli, conosce la verità. (Hermann Hesse)
Chiusura Virgolette per citazione